CONOSCERE i dieci più comuni sintomi di FIBROMYALGIA Part 1 ®

Meno comuni sintomi della fibromialgia
La maggior parte delle persone che soffrono di fibromialgia hanno familiarità con molti dei sintomi comuni della malattia.

Questi includono dolore, stanchezza, fibro nebbia, depressione, ansia, rigidità e sindrome dell’intestino irritabile. È probabile che se avete fibromialgia, soffrirete di più, se non di tutti, di questi sintomi.

Tuttavia, purtroppo, l’elenco dei sintomi non si ferma qui. Ci sono molti altri effetti – fisici e fisici – che i pazienti con esperienza di fibromialgia, alcuni più comuni di altri.

Quale di questi sintomi di fibromialgia meno comune soffre? Come ti occupi di loro?

1. Dolore toracico
Il dolore toracico acuto è una sensazione preoccupante e non deve essere ignorato in quanto può essere spesso un problema sanitario correlato. Tuttavia, è spesso associato alla fibromialgia, poiché il petto è uno dei punti di innesco, dove i pazienti presentano un dolore di fibro.

A volte questo può portare a respiro corto, ma è comunemente un dolore forte nel petto e senza altri effetti collaterali. Esercizi morbidi e respirazione profonda possono contribuire ad alleviare questo dolore, è anche possibile applicare calore e massaggio delicatamente.

La pelle secca e pruriginosa
La pelle secca e prurito è un altro sintomo che alcuni pazienti affetti da fibromialgia sperimentano. La pelle può essere squamosa e secca e le zone secche spesso prurito. Se è graffiato, può comparire un eruzione dolorosa.
A quanto pare, prurito può essere il risultato di segnali di dolore non compresi dal cervello, quindi è importante mantenere la pelle idratata e cercare di impedirlo di raschiarlo.

3. formicolio e intorpidimento
Penso che questo sia uno dei sintomi meno comuni. Formicolio e intorpidimento Il muscolo, noto anche come parestesia, si verifica comunemente nelle mani e nei piedi a seguito di un uso intenso, il riposo o il massaggio può talvolta aiutare.

Tuttavia, formicolio può essere causato da ansia e come risultato di mancanza di respiro, che provoca un flusso di sangue ridotto. La respirazione profonda può essere utile per migliorare la parestesia.

4. sudorazione eccessiva
Ciò si verifica a causa della disfunzione autonoma nell’area del cervello che controlla la sudorazione, movimenti intestinali e altre funzioni del corpo (sistema nervoso autonomo). Può accadere come un effetto collaterale della fibromialgia e quindi richiede ai pazienti di controllare la loro temperatura corporea, qualcosa a cui siamo abituati, poiché molti soggetti affetti da fibrosi soffrono l’impatto del caldo / freddo sul dolore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *