Gutiérrez propone di riconoscere la fibromialgia come malattia cronica .. per favore condividere queste informazioni

Coloro che soffrono della malattia sono impediti di eseguire compiti quotidiani di quasi il 25%.
Nel mese di consapevolezza delle malattie reumatiche, il deputato Livio Gutiérrez ha proposto che il Ministero della Salute riconosce nella nostra provincia la fibromialgia come una malattia cronica, e stabilire la copertura per i pazienti affetti da questa malattia, in base alle i benefici garantiscono la legge n. 4150/16.

Il progetto inizia con l’osservare che, dal momento che due iniziative legislative precedenti su questo tema (3837/13 e 3855/15) e non sono stati trattati fino ad ora, si propone di estendere questi progetti “è che noi consideriamo assolutamente necessario presentare il trattamento e discutere di questo disegno di legge, dal momento che non possiamo rimanere fuori dalla reale necessità di persone che soffrono di questa malattia “, cita Gutierrez.

La fibromialgia è una condizione anche conosciuta come la malattia silenziosa, alcuni dei suoi sintomi, dolore cronico nei muscoli, nelle articolazioni e nei tendini. Coloro che hanno anche disturbi del sonno, pensieri non organizzati e persino depressione. I sintomi sono non identificabili, ad eccezione di ridurre la massa del cervello quando non è ben idratata, in modo che coloro che soffrono soffrono di disturbi del sonno, rigidità del mattino e altre conseguenze di dolore costante. esperti Rheumatology nella storia nazionale, riconoscono che ci sono ancora molti casi non diagnosticati di fibromialgia e che le possibilità di successo di qualsiasi trattamento per ridurre la mancanza di una diagnosi precoce.

Una relazione sulla malattia e le sue conseguenze dimostrano che le persone affette da questa malattia sono impedite di eseguire compiti quotidiani di quasi il 25%, mentre il 60% degli intervistati sente che la loro capacità è diminuita del 60%.

legislatore radicale specifico “è mal riconosciuto da molti professionisti della sanità, e ancor più dalla società e dai media in cui questi pazienti sono legati, tra cui lavoro e famiglia. A questo deve essere aggiunto il fatto che un’intolleranza significativa allo stress fisico e mentale con disabilità cognitive che provocano un impatto significativo sulla qualità della vita ”
Ampliare i motivi indicati che per le sue caratteristiche, il trattamento non appartiene solo ad uno specialista, come intervenire un team multidisciplinare, composto da reumatologi, psichiatri, psicologi, clinici e di qualsiasi altro specialista che può aiutare a definire la diagnosi.

“L’importanza delle patologie ordina legislazione sul tema, per garantire la copertura dei pazienti affetti da questa malattia, sia nel settore pubblico che privato. La salute è un diritto fondamentale di tutti i cittadini, quindi è la responsabilità dello Stato per garantire il pieno esercizio di dare la priorità ai cittadini di “espansione” emarginati e socialmente vulnerabile è la responsabilità di questo termine, la promozione, la protezione e riparare la salute dei suoi abitanti, al fine di garantire un completo stato di salute fisico, mentale e sociale “.

“Oggi il problema sta diventando più visibile, è la conoscenza pubblica che le dichiarazioni pubbliche hanno fatto i cittadini di tutto il paese per il loro riconoscimento e per la presentazione di un’iniziativa parlamentare per coprire questa malattia, purtroppo, sempre più comune” , ha concluso Gutierrez.
diagnosi

Egli afferma anche nei suoi articoli che la diagnosi deve essere fatta da un medico reumatologo e un team interdisciplinare che comprende altri professionisti della salute, come psichiatri, psicologi, fisioterapisti, medici e altri che contribuiscono a tutti i responsabili per lo svolgimento di una terapia appropriato, come determinato dall’autorità competente.

Una volta che la diagnosi, il paziente senza benefici previdenziali accederà alla consegna gratuita di farmaci specifici per immunomodelatori e / o è stato indicato da un professionista qualificato nell’ambito del Ministero della Sanità della Provincia; l’ampia copertura dei trattamenti interdisciplinari basati sulla neuroregolazione senza limiti o limiti, secondo la certificazione di assistente medico; che copre i trattamenti medici e farmacologici e altri trattamenti ritenuti necessari in ogni caso per le persone affette dalla sindrome della fibromialgia, indipendentemente dalla sua età.
Essi hanno diritto a tutti o ad alcuni dei vantaggi stabiliti conformemente all’ambito stabilito dal regolamento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *